Cucine da Matti Cap.2: Uova

Sì, siamo tornati! Nessuno me l'aveva richiesto, ma i like che avete lasciato al preambolo e al primo capitolo mi hanno spinto a scrivere un'altro attentato sia alla lingua italiana, sia al buon costume e sia a tutti coloro che tra i fornelli ci vivono e ci dedicano la loro vita. Come avete visto dalla... Continue Reading →

Youtube

Non potevo esimermi dal parlare del "tuo tubo", meglio noto con il termine inglese YOUTUBE. Parlo di tutti i principali social network, vuoi che non parli del tubo (come viene chiamato dalla community), l'unico social basato sui video? Sarebbe come leggere un thriller e dimenticarsi del finale (che è quasi sempre il maggiordomo!...ops, spoiler!) Piccolo... Continue Reading →

Immigrazione come le streghe nel Medioevo.

Partiamo da un presupposto importante: io sono di parte, in quanto immigrato: sono nato a Milano, ma nel 2013 sono stato costretto ad emigrare all'estero, dato che il paese dove sono nato e cresciuto aveva deciso di chiudermi tutte le porte per realizzarmi personalmente. Ora vivo all'estero e lavoro, dove sono tranquillo, rispettato ed accettato... Continue Reading →

Cucine da Matti Cap.1: Carne

Credo che con questo articolo mi metterò contro tutti i cuochi la fuori, nonché tutti i vegani e i vegetariani che leggono blog. Ma che bello è! Prima di cominciare, vorrei dire due cose: vi ringrazio dei buoni riscontri che lo scorso articolo ha fatto! Sono rimasto molto sorpreso, ma ha anche confermato come il... Continue Reading →

Cucine da Matti Cap.0: Benvenuti

L'ho detto nel posto in cui parlavo di uomini: per fare soldi a badilate o ti spogli o ti dai alla cucina.  Dato che lo spogliarsi, nel mio caso, significherebbe provocare malessere psico-fisico generale e casi di ricovero in centri psichiatrici in chiunque veda il mio fisico da sollevatore di formiche, puntiamo tutto sulla cucina.... Continue Reading →

Sesso per soldi? Prospettiva o dramma? 

Io, questo post non volevo farlo! No, col cavolo! Lo volevo fare e come. Ho voluto incominciare così in onore di tutti gli youtuber che, quando devono fare un video delicato, partono con la frasona „Io, questo video, non volevo farlo!“. Di YOUTUBE ne parlerò in un post dedicato! Di che diavolo parlerò oggi? Ecco,... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑